Sunday, November 28, 2021
Google search engine
HomeNewsLa polizia di Houston si rifiuta di sostenere le affermazioni secondo cui...

La polizia di Houston si rifiuta di sostenere le affermazioni secondo cui i farmaci sono stati iniettati dalla sicurezza di Astroworld


Il capo della polizia di Houston, Troy Finner, ha ritrattato le sue precedenti affermazioni di mercoledì secondo cui una guardia di sicurezza è stata drogata al festival Astroworld di Travis Scott da una puntura sul collo con un ago.

Finner ha dichiarato che sabato la guardia è stata curata con il Narcan dal personale medico. Questo farmaco viene utilizzato per invertire gli effetti di un’overdose di narcotici. Ha anche detto che i primi soccorritori hanno osservato quello che sembrava essere un segno di ago sul collo della guardia anonima.

La guardia stava lavorando al concerto di Scott a NRG Park, dove almeno otto persone sono morte e altre centinaia sono rimaste ferite.

“Per quanto riguarda la guardia di sicurezza di cui ho discusso sabato, se ricordi, i membri del team medico, la tenda medica, hanno detto che una guardia di sicurezza maschile era entrata e ha detto che qualcuno gli aveva punto il collo, e abbiamo sentito che potrebbe essere stato iniettato qualcosa”, ha detto il capo della polizia in una conferenza stampa di mercoledì.

“Abbiamo individuato quella guardia di sicurezza – la sua storia non è coerente con questo. La guardia giurata afferma che è stato colpito alla testa e poi è caduto privo di sensi. Dice che nessuno gli ha iniettato droghe, quindi vogliamo chiarire quella parte”.

Finner ha affermato di non avere alcuna prova che fossero stati somministrati narcotici – né alle guardie di sicurezza né ai partecipanti – quando lo ha annunciato sabato, e che si trattava solo di accuse. Non è chiaro il motivo per cui ha rilasciato la dichiarazione iniziale sulla guardia di sicurezza senza prima indagare sulla sorprendente affermazione.

“Ho visto persone morire. Niente avrebbe potuto prepararmi per quello a cui ho assistito la scorsa notte”, ha detto sabato a The Daily Beast Madeline Eskins, un’infermiera della terapia intensiva che ha partecipato allo spettacolo di Scott. “Stavo per dire al mio ragazzo di dire a mio figlio che lo amavo, perché pensavo davvero che non l’avrei più rivisto. E prima che potessi dire qualcosa, sono svenuto”.

Eskins ha detto a Radar Online La teoria degli infortuni e dell’ondata di folla causata dal concerto è andata contro ogni previsione. È improbabile che uno sconosciuto abbia colpito a caso le persone con una siringa.

“Questa è una bugia”, ha detto. “Cercano di coprirsi il culo. Questa merda non è mai stata detta da nessuno che fosse effettivamente lì. Nessuno ha visto questa merda”.

Finner ha detto che la polizia di Houston continuerà le sue indagini sul caos che è sceso al concerto di Scott, nonostante circa 530 agenti di polizia abbiano lavorato come sicurezza per l’evento. Ci sono state richieste per un’indagine indipendente, anche da parte dei commissari di contea e del giudice Lina Hidalgo, a causa del fatto che i funzionari della contea di Houston e Harris hanno aiutato a organizzare l’evento con Live Nation e Scott.

“Sono davvero fiducioso su chi siamo in HPD. Penso che possiamo fare le nostre indagini”, ha detto il capo. “Indaghiamo su noi stessi tutto il tempo. Ma cosa succede se HPD si rivela un falso bersaglio?

“Questa ‘indagine indipendente’ è questa nuova parola di moda. Indagine indipendente per scoprire cosa e dove siamo in questo momento. Non siamo da nessuna parte in questo momento”.

Finner ha detto che la polizia “non tiene la spina” sull’autorità di terminare lo spettacolo, indicando tale responsabilità con la produzione e l’intrattenitore. Quando a Finner è stato chiesto della sicurezza al concerto, il capo ha risposto che il capo della polizia di Houston aveva l’autorità per farlo.

Più che semplici accuse di uso di droga e punture di aghi, esperti di sicurezza hanno indicato la gestione della folla e il ruolo della sicurezza sia nella prevenzione che nel controllo di incidenti potenzialmente violenti come il venerdì sera. La gestione della folla è essenziale per la sicurezza e gli organizzatori di eventi devono avere una comprensione del design della sede, specifiche dei partecipanti all’evento, caratteristiche operative e di design.

Né la polizia di Houston né Live Nation hanno risposto alle domande di HuffPost su quanti membri della sicurezza erano vicino al palco, quanti medici erano presenti, se i membri della sicurezza erano stati specificamente addestrati nella gestione della folla e che aspetto aveva la configurazione della barricata.

Fonte: HuffPost.com.

Condividi il tuo commento qui sotto

Il dopo che la polizia di Houston si rifiuta di sostenere le affermazioni secondo cui i farmaci sono stati iniettati dalla sicurezza di Astroworld è apparso per primo su Breaking News.





Source: https://gt-ride.com/houston-police-refuse-to-support-claims-that-drugs-were-injected-by-astroworld-security/

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments