Saturday, December 4, 2021
Google search engine
HomeNewsLa corte d'appello federale mantiene in sospeso la regola di Biden sui...

La corte d’appello federale mantiene in sospeso la regola di Biden sui vaccini o sui test COVID-19 per le grandi aziende


WASHINGTON – Venerdì una corte d’appello federale ha definito una regola dell’amministrazione Biden che richiede alle grandi aziende di imporre vaccini COVID-19 per i dipendenti “incredibilmente esagerati” e ha ordinato che la sua attuazione rimanga bloccata in un caso controverso probabilmente legato alla Corte Suprema.

Le aziende con 100 o più dipendenti erano state obbligate in base alla regola a rispettare i requisiti per i vaccini o i test regolari entro il 4 gennaio o affrontare sanzioni di quasi $ 14.000 per violazione in base a una regola di emergenza dell’amministrazione per la sicurezza e la salute sul lavoro resa pubblica questo mese.

Ma il regolamento di emergenza ha spinto più di due dozzine di azioni legali da parte di stati conservatori e imprese che si chiedevano se l’agenzia federale responsabile di garantire la sicurezza sul lavoro avesse il potere di imporre requisiti per combattere una pandemia.

La Corte d’appello per il quinto circuito degli Stati Uniti con sede a New Orleans ha bloccato l’attuazione del regolamento venerdì dopo averlo temporaneamente bloccato durante il fine settimana. Tra i querelanti: Gli stati del Texas, Louisiana, Mississippi e South Carolina.

Una giuria di tre giudici ha definito la regola “fatalmente viziata” e ha affermato che “supera grossolanamente l’autorità statutaria dell’OSHA”. Secondo la corte, “per quanto devastante e tragico” fosse il COVID-19, la regola “supera grossolanamente l’autorità statutaria dell’OSHA”.

Puoi impugnare la decisione alla Corte Suprema. Il Dipartimento di Giustizia non ha risposto immediatamente alla nostra richiesta di commento.

Di più:Biden è pronto per le sfide legali contro le regole sul posto di lavoro COVID-19

Di più:20 domande e risposte sulle nuove regole sui vaccini COVID-19 per i lavoratori

Di più:Mandato OSHA alle grandi imprese per il vaccino temporaneamente sospeso dal tribunale

Le battaglie giudiziarie si concentrano sul fatto che l’OSHA abbia l’autorità, in base a una legge del 1970, di richiedere alle aziende di garantire che i lavoratori siano vaccinati o testati. Si prevede che la mossa raggiungerà milioni di americani al lavoro, aumentando la disponibilità di vaccini contro il coronavirus. I critici sostengono che COVID-19 non rappresenta un rischio per la sicurezza sul lavoro e che è troppo ampio per l’uso da parte dell’amministrazione.

“Questa causa riguarda l’ultimo tentativo dell’amministrazione Biden di sfruttare la pandemia di COVID-19 in una giustificazione per riconfigurare vasti settori dell’economia americana”, hanno sostenuto i querelanti nei documenti del tribunale, affermando che il COVID-19 non rientra nell’autorità dell’agenzia per regolamentare “agenti” o “sostanze” tossici.

Secondo l’amministrazione, le “strategie di mitigazione del rischio” che cerca “proteggeranno i lavoratori non vaccinati dalle gravi conseguenze delle infezioni da COVID-19 e ridurranno la prevalenza dei virus COVID-19 sul lavoro” sono state respinte.

La controversia arriverà probabilmente fino alla Corte Suprema, ma i tempi del procedimento della corte d’appello non sono ancora chiari. La legge federale prevede una procedura unica che consente il consolidamento delle azioni legali intentate contro le agenzie federali in un regolamento di emergenza. In questo caso, una corte d’appello sceglierà casualmente quale sarà fusa.

L’amministrazione Biden aveva chiesto che il V Circuito attendesse di decidere sull’emissione di un’ingiunzione fino alla selezione della corte d’appello che ascolterà il caso unito.

La Corte Suprema ha ripetutamente respinto i ricorsi di emergenza che cercavano di bloccare l’applicazione dei mandati sui vaccini in altri contesti. Ad agosto, ha rifiutato di fermare il requisito del vaccino dell’Università dell’Indiana. All’inizio di ottobre, ha rifiutato di fermare un requisito della città di New York secondo cui gli insegnanti delle scuole pubbliche ricevono le vaccinazioni COVID-19.

Più di recente, il tribunale alla fine del mese scorso ha rifiutato di bloccare un mandato di vaccino per gli operatori sanitari nel Maine a causa delle obiezioni che non includeva un’esenzione religiosa.

Questi casi riguardavano tutte azioni di emergenza per fermare temporaneamente l’attuazione dei mandati, piuttosto che questioni costituzionali più fondamentali. I casi hanno coinvolto governi locali e statali a cui sono concessi maggiori poteri di sicurezza pubblica rispetto al governo federale.

Fonte: USAToday.com

La corte d’appello post federale mantiene in sospeso la regola di Biden sui vaccini o sui test COVID-19 per le grandi aziende, apparsa per la prima volta su News Daily.



Source: https://philippinenewsdaily.com/federal-appeals-court-keeps-on-hold-bidens-covid-19-vaccine-or-testing-rule-for-large-companies/

philippinenewsdaily.com

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments