Saturday, December 4, 2021
Google search engine
HomeNewsIl CEO di McDonald's affronta crescenti critiche dopo aver incolpato il testo...

Il CEO di McDonald’s affronta crescenti critiche dopo aver incolpato il testo della vittima della pistola


CHICAGO (AP) – L’amministratore delegato di McDonald’s ha affrontato crescenti critiche e ha chiesto le dimissioni giovedì in seguito ai messaggi di testo inviati al sindaco di Chicago Lori Lightfoot in cui sembrava incolpare i loro genitori della morte di due bambini neri e latini uccisi con la violenza armata.

Il presidente e CEO di McDonald’s Chris Kempczinski ha inviato messaggi a Lightfoot ad aprile dopo averla incontrata e ha fatto riferimento alle sparatorie che hanno ucciso due bambini all’inizio di quest’anno: Jaslyn Adams, 7 anni, una ragazza nera che è stata uccisa in una corsia di accesso di McDonald’s, e il tredicenne Adam Toledo La polizia di Chicago ha sparato a un ragazzo latino di nome “agente di polizia di Chicago”.

“Con entrambi, i genitori hanno deluso quei bambini che so che è qualcosa che non puoi dire. Ancora più difficile da risolvere”, ha scritto Kempczinski.

Questo scambio è stato pubblicato sui social media da Michael Kessler, un attivista americano che vive in Canada e ha richiesto il Freedom of Information Act. Ha dichiarato che stava facendo ricerche su un incidente di polizia in Oregon, oltre a lavorare con Lucy Parsons Lab (gruppo di trasparenza con sede a Chicago).

Le organizzazioni con sede a Chicago hanno protestato per diversi giorni contro il messaggio, sostenendo che fosse razzista, ignorante e fuori dal mondo. La madre di Jaslyn Adams ha chiesto delle scuse all’amministratore delegato, che è bianco. Il rappresentante degli Stati Uniti Bobby Rush, Illinois, ha chiesto questa settimana le dimissioni di Kempczinski.

“Questo è un messaggio deplorevole, ed è completamente inaccettabile per l’amministratore delegato di una potente multinazionale – per non parlare di una società che commercializza in modo aggressivo alle comunità di colore e proclama pubblicamente che ‘la vita dei neri contano’ – da sposare”, il Chicago Democrat ha detto in una dichiarazione mercoledì.

Una coalizione di gruppi comunitari ha amplificato la richiesta di dimissioni di Kempczinski giovedì protestando davanti al McDonald’s dove è stata uccisa Jaslyn Adams. Questa coalizione ha richiamato l’attenzione sulla morte di Jaslyn Adams e su altri problemi. denunce per discriminazione razziale L’azienda di fast food ha dovuto affrontare molte difficoltà e ha chiesto di creare 200 milioni di dollari in quattro anni per migliorare la vita di Chicago. Comprendeva sindacati, attivisti per i diritti degli immigrati e membri della chiesa.

All’inizio di questo mese, Kempczinski ha inviato una nota ai dipendenti aziendali di McDonald’s negli Stati Uniti, dicendo che stava pensando attraverso il suo “obiettivo come genitore e ha reagito visceralmente”, secondo The Chicago Tribune.

“Ma non ho camminato nei panni della famiglia di Adam o Jaslyn e di tanti altri che stanno affrontando una realtà molto diversa”, ha detto. “Non prendersi il tempo per pensare a questo dal loro punto di vista era sbagliato e mancava l’empatia e la compassione che provo per queste famiglie. Questa è una lezione che porterò con me”.

McDonald’s ha rifiutato di commentare giovedì.

Fonte: HuffPost.com.

Condividi il tuo commento qui sotto

Il post Il CEO di McDonald’s affronta critiche crescenti dopo aver incolpato il testo della vittima della pistola è apparso per primo su Breaking News.



Source: https://gt-ride.com/mcdonalds-ceo-faces-growing-criticism-after-blaming-gun-victim-text/

gt-ride.com

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments