Wednesday, December 1, 2021
Google search engine
HomeNewsGli agenti di polizia di Chicago affrontano licenziamenti e sospensioni a seguito...

Gli agenti di polizia di Chicago affrontano licenziamenti e sospensioni a seguito di raid nella casa sbagliata, ammanettamento di donne nude nella loro auto e irruzione nella proprietà sbagliata


Diversi agenti di polizia di Chicago dovrebbero essere sospesi o licenziati per il loro ruolo in un raid disumanizzante nella casa di una donna innocente due anni fa, raccomanda un nuovo rapporto dell’Ufficio civile per la responsabilità della polizia della città.

Anjanette Young era un’assistente sociale nera, appena tornata dal lavoro quando gli agenti sono entrati in casa sua. La donna era sola e nuda. Non era stata accusata di alcun crimine. La polizia aveva identificato erroneamente un appartamento quando ha eseguito un mandato di perquisizione.

Il filmato delle telecamere del corpo della polizia, pubblicato nel dicembre 2020 dalla CBS Chicago, mostra gli agenti che sfondano la porta di Young con un ariete e irrompere nella sua casa con le pistole spianate. Gli agenti hanno ammanettato Young mentre era nuda e l’hanno coperta con le coperte. Piangeva, singhiozzava e urlava loro che erano andati nella casa sbagliata.

“È uno di quei momenti in cui ho sentito che avrei potuto morire quella notte”, ha detto Young a WBBM-TV. Young ha detto: “Sembrava che mi avrebbero sparato se fosse stato commesso uno dei miei errori”. “Credo davvero che mi avrebbero sparato”.

Young è stato autorizzato dalla polizia a cambiarsi in vestiti entro 10 minuti. La polizia ha poi tenuto Young in manette per altri dieci minuti, prima di decidere che non aveva alcun legame con l’oggetto del mandato. Rimasero a casa sua per più di un’ora.

FATTO? Fatto?Controllare la newsletter dei fatti ti darà la verità.

Il museo di Chicago ha licenziato i suoi dipendenti:I consulenti per la diversità credono che sia stata la decisione giusta.

Il rapporto solleva quasi 100 accuse di cattiva condotta contro quindici agenti coinvolti, concludendo che molti di loro hanno violato le leggi e le politiche applicabili, inclusa la “guida bussare e annunciare” che non ha permesso a Young di vestirsi prima che la polizia entrasse in casa sua.

Secondo il rapporto, tre agenti non hanno attivato la telecamera del corpo. Si è riscontrato che nessuno degli agenti aveva completato più di un’ora di addestramento sui mandati da quando avevano lasciato l’accademia di polizia.

Alain Aporongao è stato colui che ha firmato l’affidavit della richiesta di mandato. Aporongao non ha collaborato alle indagini e si è rifiutato di identificare altri dipendenti del dipartimento che lo hanno aiutato con l’indagine e l’approvazione del mandato, afferma il rapporto.

Ha anche notato che il sergente Alex Wolinski, che con Aporongao, non ha presentato il mandato di perquisizione a Young e “non ha intrapreso azioni ragionevoli per proteggere la sua dignità” tenendola ammanettata nuda per almeno 10 minuti.

Aporongao dovrebbe ricevere una sospensione di 180 giorni e Wolinski, una sospensione di un anno. Ha anche raccomandato al sergente Cory Petracco, che non era presente al raid, ma ha supervisionato Aporongao e “è tenuto come leader” nel dipartimento, di fronte a una sospensione minima di un anno. L’ufficio ha raccomandato che le sospensioni potessero includere la separazione dal dipartimento.

La CBS Chicago ha riferito che il sovrintendente di polizia David Brown si è già mosso per licenziare Wolinski.

Inoltre, il rapporto raccomandava la sospensione di cinque agenti aggiuntivi per un periodo da uno a sessanta giorni. Questo non includeva la cessazione.

Un rapporto del 2021 di ricercatori di diverse università ha scoperto che gli agenti di polizia bianchi di Chicago effettuano più fermi, più arresti e usano la forza più spesso degli ufficiali neri e ispanici che affrontano situazioni simili. Gli ufficiali di sesso maschile intraprendono queste azioni di contrasto più spesso delle ufficiali di sesso femminile e le tendenze erano più pronunciate quando gli ufficiali bianchi interagivano con i neri.

Dei 15 ufficiali e sergenti coinvolti nel raid a casa di Young, nove erano bianchi, quattro ispanici bianchi e due non bianchi, afferma il rapporto. Erano tutti maschi, tranne uno.

L’esperienza di Young “rivela problemi molto più pervasivi di qualsiasi singolo incidente di cattiva condotta degli ufficiali”, afferma il rapporto. “L’intrusione contro la sua persona e l’invasione della sua casa implicano altre preoccupazioni, tra cui la mancanza di un’adeguata formazione e supervisione sull’uso dei mandati di perquisizione da parte del Dipartimento e l’impatto sproporzionato delle azioni della polizia sulle persone di colore.

Fonte: USAToday.com

Gli agenti di polizia del dopo Chicago affrontano licenziamenti e sospensioni a seguito di incursioni nella casa sbagliata, ammanettando donne nude nella loro auto e facendo irruzione nella proprietà sbagliata sono apparsi per primi su News Daily.



Source: https://philippinenewsdaily.com/chicago-police-officers-face-firings-and-suspensions-following-raids-at-wrong-house-handcuffing-naked-women-in-their-car-and-raiding-the-wrong-property/

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments