Wednesday, December 8, 2021
Google search engine
HomeNewsBenedict Cumberbatch ha detto che era 3 volte avvelenato da nicotina per...

Benedict Cumberbatch ha detto che era 3 volte avvelenato da nicotina per rimanere nel personaggio


Riposati, Benedetto.
Dimitrios Kambouris via Getty Images

Quando non vola in giro come stregone magico con il pizzetto con un’affinità per la coreografia con le mani, Benedict Cumberbatch vorrebbe che tutti sapessimo che in realtà è un attore molto serio™.

La star britannica sta ottenendo le migliori recensioni della sua carriera e sta generando un grande entusiasmo per gli Oscar per il suo ruolo di Phil Burbank, un incallito proprietario di un ranch nel Montana degli anni ’20 al centro del prossimo film di Jane Campion “The Power of the Dog”.

Ma in questi giorni, la sola recitazione non è abbastanza per portare a casa i premi (vedi: Leonardo DiCaprio che dorme nelle carcasse di animali durante “The Revenant”), quindi Cumberbatch è andato ben oltre per impegnarsi nel ruolo.

Nuovo! Il profilo della rivista Esquire pubblicato mercoledì, l’attore ha rivelato che oltre a parlare con un accento particolare e rispondere solo al nome del suo personaggio per l’intera durata di 12 settimane di riprese, in realtà ha avuto un avvelenamento da nicotina a causa del fumo di tabacco vero durante le riprese.

“È stato davvero difficile”, ha detto allo sbocco di prendere l’abitudine. “Rollies senza filtro, solo ripresa dopo ripresa dopo ripresa. Tre volte sono stato curato dall’avvelenamento da nicotina. Quando devi fumare molto, è davvero orribile”.

Benedict Cumberbatch come Phil Burbank in

Benedict Cumberbatch interpreta Phil Burbank nel film “The Power of the Dog”.
KIRSTY GRIFFINKIRSTY GRIFFIN/NETFLIX

Come specifica l’omonimo romanzo del 1967 su cui si basa il film, il personaggio fumava sigarette “perfettamente arrotolate con una mano”, quindi Cumberbatch ha imparato a farlo anche lui.

In effetti, ha acquisito una serie completamente nuova di abilità, osserva lo sbocco, tra cui “intrecciare, cordare, ferramenta, trattare la pelle, accatastare il fieno, fischiare e intagliare”, così come l’arte di castrare un toro, che in precedenza ha detto all’Hollywood Reporter.

Prima ancora che iniziasse la produzione in Nuova Zelanda, Cumberbatch ha trascorso del tempo ad allenarsi su come “legare, cavalcare e guidare il bestiame” nel Montana per immergersi completamente nell’ambientazione immaginaria.

E quando le riprese erano in corso, Cumberbatch ha adottato il metodo completo e non si è fatto il bagno per giorni alla volta, proprio come il suo personaggio.

“Volevo quello strato di puzza su di me. Volevo che le persone nella stanza sapessero che odore avevo”, ha detto a Esquire. “E’ stata dura, però. Non era solo durante le prove. È stato un viaggio da Jane per cena e altri eventi sociali. Ero un po’ imbarazzato dall’addetto alle pulizie, nel posto in cui vivevo.”

State tranquilli, sicuramente ripulirà (in più di un modo) quando la stagione dei premi prenderà il via il prossimo anno.

“The Power of the Dog”, interpretato anche da Kirsten Dunst, Jesse Plemmons e Kodi Smit-McPhee, uscirà nei cinema il 17 novembre prima della prima del 1° dicembre su Netflix.

Fonte: HuffPost.com.

Condividi il tuo commento qui sotto

Il post Benedict Cumberbatch ha detto che era 3 volte avvelenato da nicotina per rimanere nel personaggio è apparso per primo su Breaking News.



Source: https://gt-ride.com/benedict-cumberbatch-said-he-was-3-times-nicotine-poisoning-to-stay-in-character/

RELATED ARTICLES

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

- Advertisment -
Google search engine

Most Popular

Recent Comments